• Informazioni
  • Cosa occorre

Il ciclomotore è munito sin dalla nascita di una sua targa di immatricolazione, che in questo caso è personale e quando si deciderà di venderlo ci dovremo preoccupare di togliere la targa dal motorino e dissociarla dal telaio, già abbinati dall’archivio della Motorizzazione Civile

La “dissociazione” avviene tramite presentazione del libretto di circolazione del ciclomotore per effettuare una comunicazione telematica presso i Centri Servizi autorizzati dalla Motorizzazione (come il nostro) oppure recandosi direttamente a qualsiasi Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile.

Il venditore quindi “sgancia” la sua targa personale che potrà utilizzare una volta che riacquisti un ciclomotore.

L’acquirente, qualora ne fosse sprovvisto, deve richiedere e ottenere una nuova targa

  • Libretto di circolazione
  • Documento identità venditore e acquirente.

Qui Fac Simile Contratto Compravendita

Per maggiori informazioni chiama il numero