Siglato accordo sul reciproco riconoscimento in materia di conversioni delle patenti di guida Ucraine. Dal 24 gennaio 2022 sarà possibile effettuare la conversione delle patenti. L’accordo ha validità di cinque anni e cesserà i suoi effetti il giorno 24 gennaio 2027

Nella circolare Ministeriale del 11 gennaio 2022 fornisce istruzioni per gli Uffici della Motorizzazione, nonché per le forze dell’ordine e gli allegati tecnici necessari per la sua applicazione, le procedure e la modulistica per lo scambio di informazioni e le tabelle tecniche per stabilire l’equipollenza tra le categoria di patenti rilasciate. Comprende altresì l’elenco di modelli di patenti di guida rilasciate in Italia e in Ucraina, da ritenere valide ai fini della conversione, con le immagini degli stessi. Potranno essere considerate valide ai fini della conversione solo le patenti di guida ucraine redatte sui modelli individuati. In allegato all’istanza di conversione, oltre alla documentazione di rito, dovranno sempre essere prodotte la patente in originale, la fotocopia e la traduzione ufficiale della patente stessa.

Appare necessario richiamare l’attenzione sugli articoli dell’Accordo ai sensi dei quali il titolare di patente ucraina può chiedere la conversione della patente stessa esclusivamente nel caso in cui, al momento della presentazione dell’istanza:

  • la validità amministrativa della patente ucraina non sia scaduta,
  • il titolare stesso sia residente in Italia da meno di quattro anni.

Qui la circolare

Scarica circolare

Qui accordo

Scarica accordo

Qui aggiornamento elenco Stati patenti convertibili

Scarica Elenco Stati

CONDIVIDI ARTICOLO